Manicreative… Elogio all’artigianato italiano

Ogni anno Manidoro è caratterizzata da un tema, fulcro di un percorso didattico dedicato alle scuole, raccontato attraverso interessanti collaborazioni e spunti culturali capaci di destare nei giovani curiosità e amore per le arti rappresentate.

Tema dell’edizione 2020 è ‘Manicreative… Elogio all’artigianato italiano’.

Fra le collaborazioni che danno origine al percorso didattico particolare menzione meritano quella con la Comunità di San Patrignano di Coriano (RN) e quella con la signora Maria Anna Bonaffini di Caltanissetta, con la collaborazione della Signora Maria Mercante di Castelbuono.

San Patrignano è una comunità di vita dove giovani provenienti da esperienze difficili scoprono i propri talenti e ritrovano se stessi. Il grande valore espresso da San Patrignano è l’eccellenza: in ognuno dei suoi settori produttivi si ricerca il bello e si riscopre il bello che ognuno porta dentro di sé attraverso l’artigianato d’arte, tipica espressione del made in Italy.

Per il percorso didattico di Manidoro 2020 San Patrignano presenta due laboratori.
Il primo riguarda la ‘Tecnica stencil’ con la quale, mediante l’utilizzo di particolari maschere, dalle più semplici alle più complesse, vengono decorate superfici di vari materiali. Un secondo laboratorio, per adulti, mostrerà la 'Doratura a foglia' o 'Decorazione foglia oro', una tecnica antica resa facile ed economica dai prodotti moderni, attraverso la quale, con fogli di similoro e una colla specifica si possono decorare oggetti o complementi di arredo creando effetti di straordinaria lucentezza.

La signora Maria Anna Bonaffini di Caltanissetta, con la collaborazione della Signora Maria Mercante di Castelbuono, presenta il progetto “Ricamiamo Giocando” da lei ideato e creato, dedicato a bambine di 6 anni e oltre, che consiste nell’apprendimento della tecnica dell’uncinetto e del ricamo a mano. Attraverso questa attività ludica i partecipanti imparano inconsapevolmente un’arte e rafforzano abilità, affinano ulteriormente la coordinazione visuo-motoria, aumentano la capacità di concentrazione e sviluppano l’autostima. In occasione del 50° anniversario dello sbarco sulla Luna, le bambine partecipanti a questo progetto hanno realizzato su stoffa di cotone l’opera ispirata al famoso libro di Jules Verne: "De la Terre a la Lune" dal titolo dell'opera è: "Dans L'éspace" (nello spazio) ottenendo il premio Les Jeunes Poussent 2019 per la Creatività.

Il percorso è aperto come ogni anno alle scuole del territorio 
con l’intento di trasmettere ai giovani i valori delle arti e delle tradizioni
che fanno parte della storia e della cultura del Paese.

Torna a News